JoomlaTemplates.me by HostMonster Reviews

Risultati VI Edizione Premio Nazionale di Poesia "Francesco Petrarca - Città di Arezzo"

Categoria: Eventi
Pubblicato: Giovedì, 25 Agosto 2022
Scritto da Administrator - Lavinia

Siamo lieti di comunicare i nominativi dei vincitori della Sesta Edizione del Premio Nazionale di Poesia “Francesco Petrarca – Città di Arezzo”.

La giuria, costituita daClaudio Santori - giornalista pubblicista, storico e Dirigente Scolastico a riposo (Presidente), Patrizia Fazzi - docente di lettere a riposo e poetessa, Vito Cozzi Lepri - regista teatrale professionista e Dirigente Scolastico a riposo, Sergio Castrucci - scrittore, saggista e poeta; collaboratore fisso alla Lettura della Domenica per La Nazione, Maria Pia Nannini - Docente di lettere - Liceo Scientifico “F. Redi”,  ha selezionato, quali meritevoli di premio, le seguenti liriche:

CATEGORIA "Piccoli Poeti": NESSUN PREMIO – NESSUNA SEGNALAZIONE

CATEGORIA "Canzoniere": NESSUN PREMIO – NESSUNA SEGNALAZIONE

CATEGORIA "Ragazzi": NESSUN PREMIO – NESSUNA SEGNALAZIONE

CATEGORIA "Adulti":
Sono stati assegnati i seguenti premi:

I Premio “Non nasconderò le mie ferite” di Maria Anna Martino (Bagnolo Cremasco – CR)

II Premio ex aequo: “Pioggia” di Gianluigi Aceti (Cava Manara – PV)
II Premio ex aequo:“Per un amico” di Maurizio Bacconi (Roma)

III Premio ex aequo: “Umberto Saba e le fanciulle” di Luigi Paglia (Foggia)
III Premio ex aequo: “Avanza il tempo” di Massimo Zona (Calvi Risorta – CE)

La giuria, inoltre, ha ritenuto di poter segnalare come particolarmente meritevoli le seguenti poesie:

"Rue Hautefeuille" di Fabio Bosco (Torino)
"Ultimo alito d’estate" di Alessandro Agostini (Serravalle Pistoiese – PT)

I nostri più vivi complimenti a tutti i partecipanti a questa edizione del Premio “Francesco Petrarca – Città di Arezzo” e congratulazioni agli autori delle poesie vincitrici.

Presentazione libro "Il diario di Lea" a cura di Susanna Daniele

Categoria: Eventi
Pubblicato: Sabato, 16 Aprile 2022
Scritto da Administrator - Lavinia

Vi aspettiamo:

Sabato 30 Aprile 2022 ore 10,30
presso la Sala Emeroteca
della Biblioteca Comunale "Leandro Magnani"
di Montecatini Terme.

ATTENZIONE è necessaria la prenotazione al n. tel 0572 918700 o alla mail biblioteca@mct.it

Interverranno:

Matteo Mazzone - Università di Firenze
Susanna Daniele - Giornalista e curatrice del libro
Silvia Prioreschi - Attrice

"Sono fermate, in queste pagine ingiallite dal tempo, piccole storie che intersecano la grande Storia. Credo di essere stata la prima persona, da allora, ad aver aperto e letto quel diario che ho trascritto non soltanto con la devozione di figlia, ma anche con l’atteggiamento di chi trova un documento storico unico e decide di consegnarlo alla memoria della collettività."

(Dall’introduzione di Susanna Daniele)

Lea ha consegnato a queste pagine il racconto vivo della sua giovinezza, trascorsa durante gli anni più terribili della Seconda guerra mondiale, dalla fine del 1942 all’estate del 1944. Colpisce la matura consapevolezza della ragazza, che nell’incipit del diario esplicita il senso attribuito al suo sforzo narrativo: l’auspicio di Lea è che “possa il ricordo illuminarmi colla sua luce il cammino anche quando il dono della gioventù sarà ormai svanito per sempre”.

(Dalla Prefazione di Daniela Belliti)

Lea Melani nasce a Pistoia il 3 novembre 1922. Unica figlia di un dipendente delle Officine delle Regie Ferrovie e di una camiciaia. Nel 1942 consegue il diploma di Maturità Magistrale al Regio Istituto “Atto Vannucci” di Pistoia. Nello stesso anno inizia a lavorare all’Ufficio paghe delle Officine San Giorgio, dove rimarrà per poco più di un anno, durante il quale si prepara all’esame di ammissione alla facoltà di Magistero di Firenze. Nel 1953 consegue a Firenze il diploma della scuola Magistrale Ortofrenica per l’abilitazione all’insegnamento ai “fanciulli anormali psichici”. Nel 1956 si sposa e nel 1958 nasce l’unica figlia, Susanna. Nel 1947 vince il Concorso Magistrale Nazionale e dal 1948 al 1950 insegna a Casalbordino (CH). Ritorna a Pistoia dove insegnerà in varie scuole della provincia e della città fino al 1982, anno in cui va in pensione. Muore a San Marcello Pistoiese nel 2013. 

Presentazione "Il diario di Lea" a cura di Susanna Daniele

Categoria: Eventi
Pubblicato: Sabato, 16 Aprile 2022
Scritto da Administrator - Lavinia

Vi aspettiamo:

Giovedì 12 Maggio 2022 ore 16,30
presso la Biblioteca Comunale "Giuseppe Giusti"
di Monsummano Terme.

Interverranno:

Matteo Mazzone - Università di Firenze
Susanna Daniele - Giornalista e curatrice del libro
Silvia Prioreschi - Attrice

"Sono fermate, in queste pagine ingiallite dal tempo, piccole storie che intersecano la grande Storia. Credo di essere stata la prima persona, da allora, ad aver aperto e letto quel diario che ho trascritto non soltanto con la devozione di figlia, ma anche con l’atteggiamento di chi trova un documento storico unico e decide di consegnarlo alla memoria della collettività."

(Dall’introduzione di Susanna Daniele)

Lea ha consegnato a queste pagine il racconto vivo della sua giovinezza, trascorsa durante gli anni più terribili della Seconda guerra mondiale, dalla fine del 1942 all’estate del 1944. Colpisce la matura consapevolezza della ragazza, che nell’incipit del diario esplicita il senso attribuito al suo sforzo narrativo: l’auspicio di Lea è che “possa il ricordo illuminarmi colla sua luce il cammino anche quando il dono della gioventù sarà ormai svanito per sempre”.

(Dalla Prefazione di Daniela Belliti)

Lea Melani nasce a Pistoia il 3 novembre 1922. Unica figlia di un dipendente delle Officine delle Regie Ferrovie e di una camiciaia. Nel 1942 consegue il diploma di Maturità Magistrale al Regio Istituto “Atto Vannucci” di Pistoia. Nello stesso anno inizia a lavorare all’Ufficio paghe delle Officine San Giorgio, dove rimarrà per poco più di un anno, durante il quale si prepara all’esame di ammissione alla facoltà di Magistero di Firenze. Nel 1953 consegue a Firenze il diploma della scuola Magistrale Ortofrenica per l’abilitazione all’insegnamento ai “fanciulli anormali psichici”. Nel 1956 si sposa e nel 1958 nasce l’unica figlia, Susanna. Nel 1947 vince il Concorso Magistrale Nazionale e dal 1948 al 1950 insegna a Casalbordino (CH). Ritorna a Pistoia dove insegnerà in varie scuole della provincia e della città fino al 1982, anno in cui va in pensione. Muore a San Marcello Pistoiese nel 2013. 

Premio Letterario Nazionale Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia PREMIAZIONE

Categoria: Eventi
Pubblicato: Giovedì, 02 Dicembre 2021
Scritto da Administrator - Lavinia

Il presidente del Premio Maria Maddalena Morelli “Corilla Olimpica” – città di Pistoia:

- vista e approvata la validità di tutti i partecipanti al Premio;

- vista e approvata la validità dei voti della commissione giudicatrice, composta da: Andrea Bassani, Francesca Cialdini, Gabriella Grande, Ernesto Marchese, Marco Marchi, Erika Bertelli, Giacomo Trinci e dallo stesso presidente Matteo Mazzone

decreta come vincitori delle due categorie, rispettivamente

Categoria istituti superiori:

  • Primo premio assoluto a Linda Vincenzi (Sermide, MN);

Categoria adulti:

  • Primo premio a Salvatore Lanno (Rosate, MI);
  • Secondo premio a Alessandro Agostini (Serravalle Pistoiese, PT)
  • Terzo premio a Sara D’Aniello (Fondi, LT);
  • Menzione d’onore ad Andreina Trusgnach (San Leonardo, UD).

 La Cerimonia di Premiazione, patrocinata da Regione Toscana, Provincia di Pistoia e Comune di Pistoia e con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, si terrà sabato 11 Dicembre 2021, ore 17:00, presso la Sala Maggiore del Comune di Pistoia.

Si ricorda, inoltre, che durante la Cerimonia sarà conferito il Premio Speciale Maria Maddalena Morelli – “Corilla Olimpica” alla poetessa Mariella Bettarini.

Gli interventi musicali saranno a cura del Duo Mila; in occasione della premiazione sarà esposta la corona appartenuta a Maria Maddalena Morelli “Corilla Olimpica”.

 Il Presidente del Premio

 Matteo Mazzone

 

Per la partecipazione all’evento è richiesta l’esibizione del Green Pass

IL DUO WALDHORN chiude la rassegna “Soave Sia l’Avvento”

Categoria: Eventi
Pubblicato: Venerdì, 27 Dicembre 2019
Scritto da Administrator - Lavinia

IL DUO WALDHORN chiude la rassegna “Soave Sia l’Avvento”

Sabato 28 Dicembre ore 18,00 presso la Sala Maggiore del Palazzo Comunale il duo Waldhorn (M° G. Falcioni, Corno - L. Cioli, Pianoforte) chiuderà la VII Edizione di “Soave Sia l’Avvento ” – I Concerti dell’Attesa e del Natale. Il programma spazierà dal classico al contemporaneo, con musiche di Saint-Saens, Strauss, Sinigaglia, fino a Piazzolla e Morricone. Il concerto è ad Ingresso Libero.

La manifestazione, curata dall’Associazione “Etruria Faber Music” è resa possibile grazie alla collaborazione del Comune di Pistoia, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio e al Patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Pistoia.

Curriculum:
Gabriele Falcioni (CORNO), Nato a Terni, si diploma in corno presso il Conservatorio “B. Marcello”di Venezia. Si perfeziona presso l'Accademia del Teatro alla Scala e l' Accademia “A.Toscanini” sotto la guida di Hermann Baumann e Radek Baborak. Frequenta master class con Stefan Dohr e Radovan Vlatkovic ed il corso annuale con Alessio Allegrini presso l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Vincitore e finalista di concorsi nazionali ed internazionali per corno: Concorso "Santa Cecilia", Concorso "Zoppi" , Concorso "Ceccarossi" .Ha vinto ed è risultato idoneo nelle audizioni e nei concorsi presso quasi tutte le principali orchestre d'Italia.
Scelto da Riccardo Muti nell'Orchestra Cherubini, ha collaborato con Claudio Abbado nell'Orchestra Mozart. Già primo idoneo al concorso per III corno presso il teatro lirico di Cagliari, nel 2010 ha vinto l'audizione per I corno solista presso il Teatro alla Scala di Milano collaborando per 3 stagioni sotto la guida di D.Barenboim. Nel 2015 è risultato vincitore del concorso per I corno presso il Teatro Petruzzelli di Bari, dove ha suonato per circa un anno. A settembre 2016 ha vinto un trial period come Principal Horn presso la Royal Philharmonic Orchestra di Londra e da novembre ha cominciato la collaborazione anche con la Mozarteum Orchester Salzburg sempre come primo corno. Ha collaborato inoltre con la Philharmonia Orchestra di Londra, l'Orchestra della Radio della Svizzera Italiana di Lugano e con l'Orchestre de Chambre di Lausanne.
Si è esibito nei più importanti Teatri del mondo: La Scala Milano, Royal Albert Hall Londra,Vienna Musikverein, Philharmonie Berlin, Kennedy Hall Washington, Tohnalle Zurigo,Mozarteum Salisburgo, Suntory Hall Tokyo, ecc ; sotto la guida dei più grandi direttori d'orchestra:Abbado,Gatti,Muti,Barenboim, Luisi, Chailly, Maazel, Dudamel, Gergiev,Pappano,Pretre, Harding, Chung,Tate,Masur, Temirkanov, Bichkov, Askenhazy, Inbal, Rostropovic, ecc. Ha registrato gran parte del repertorio cornistico per RAI , DECCA,SONY, EMI, Warner, BBC.
Ha insegnato nell'Istituto pareggiato “G.B.Pergolesi” di Ancona, i conservatori di Padova, Castelfranco Veneto e Monopoli. Sovente è invitato come componente di giurie di concorsi ed in veste di docente in masterclass in Italia e all'estero (Italian Brass week 2012). Dall'anno accademico 2016-2017 è docente di corno presso l'Istituto Superiore di studi musicali "R.Franci" di Siena.

Lavinia Cioli (PIANOFORTE): Diplomata in pianoforte presso il Conservatorio “G. Frescobaldi”, Ferrara, laureata in Psicologia con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Firenze e Laureata (I livello) in Musica Corale e Direzione di Coro presso il Conservatorio Statale “L. Cherubini” di Firenze. Ha approfondito lo studio di tecnica ed espressione pianistica con G. Musiani e R. Cellini. Ha partecipato a seminari di Studio tenuti dai Maestri M. Fracassini, F. Lombardo. Ha iniziato gli studi musicali all’età di 4 anni e all'età di 12 anni si è esibita nella chiesa di San Cristoforo a Lucca nel suo primo concerto solista.
Ha collaborato, come pianista accompagnatore con il mezzo soprano M. G. Alessandrini per concerti e per l’incisione di alcuni brani raccolti nel CD “Opera live vol.- 2”. Nel 2010 ha suonato all’interno della manifestazione “Music 4 Haiti – Gran Galà di Beneficienza per le vittime del terremoto di Haiti”, presso il Teatro Comunale “G. Verdi” di Terni.
Si è esibita come solista e in formazioni da camera in numerose città italiane: Lucca, Arezzo, Pistoia, Firenze, Venezia, Todi, Terni, Bologna e ha preso parte al Concerto “W L’Italia” in occasione del gemellaggio Roma III-Cipro, Auditorium di Aglantia, Nicosia (Cipro).
Ha eseguito, assieme al M° G. Cosmi (curatore della revisione) la Riduzione per Pianoforte a 4 mani dell’ultimo tempo del Quartetto in Re, di G. Puccini (Inedito) e l’inedito Marcia per Organo di G. Puccini sul pianoforte Steinway della villa di Torre del Lago, alla presenza di Simonetta Puccini.
Ha collaborato con l’Associazione “Firenze Musica”, assieme al coro “Città di Firenze” diretto dal M° C. Anastasi in occasione della presentazione di brani inediti di Donato Ricchezza e come pianista accompagnatore (basso continuo) in Stabat Mater di G. B. Pergolesi, organizzato da Compagnia di “Pier Pettinaio”. Ha collaborato con orchestra “Il Mosaico” (basso continuo) per “Antonio Vivaldi: Beatus Vir e Dixit Dominus” per soli, 2 cori e 2 orchestre, direttore M° A. Bartolozzi, presso Chiostro degli agostiniani, Empoli.
Dal 2018 ha ripreso la carriera da solista esibendosi presso Teatro Comunale di Tor Bella Monaca (Roma) e Rocca Colonna (Castelnuovo di Porto, Roma).
Ha composto brani di musica sacra e un accompagnamento musicale in stile ragtime per il Cortometraggio realizzato da Zona Teatro Libero sul progetto “Artoteca San Giorgio”, in occasione del Decennale della Biblioteca Comunale San Giorgio (Pistoia).

Programma:
C. E. Saint Saens – Romanza op.36
R. Schumann – Adagio e Allegro op. 70
L. Sinigaglia – Lied Op. 28 n. 1
F. Strauss – Nocturne Op. 7
C. De Crescenzo – Notturno Op. 120 n.1
L. Bacalov – Tema da “Il Postino”
A. Piazzolla – Adios Nonino
A. Piazzolla – Oblivion
E. Morricone – Tema da “La leggenda del Pianista sull’oceano”

Si informa, inoltre, che è possibile essere sempre aggiornati su gli eventi organizzati dall’Associazione “Etruria Faber Music” inviando una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o visitando il sito ufficiale www.etruriafabermusic.com. L’associazione è presente anche su Facebook, Twitter e, estratti dei concerti saranno visibili sul canale YouTube “EtruriaFaber”.

L’Associazione ringrazia il Comune di Pistoia, l’Ufficio Cultura del Comune di Pistoia, la Dott.ssa Elena Testa Ferrata e la Dott.ssa Maria Stella Rasetti.

Per informazioni: www.etruriafabermusic.com, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..